ITA
ENG
HOME AZIENDA PRODOTTI NEWS CERTIFICAZIONI NEWSLETTER AREA RISERVATA
News // 30.01.2014 - PROGETTO GREEN

AF SERVICE ha partecipato al PROGETTO GREEN per la gestione del risparmio e dell'efficenza energetica.

INTERVENTO REALIZZATO NELL'AMBITO DEL BANDO della REGIONE VENETO L.R. 8 del 4/4$2003 -misura 2a

Disciplina delle aggregazioni di filiera, dei distretti produttivi ed interventi di sviluppo industriale e produttivo locale e s.m.i.

PROGETTO "GREEN" -

Gestione Risparmio Efficienza Energetica

Il settore del freddo è tradizionalmente impegnato sui temi del controllo dei consumi energetici e dello sviluppo sostenibile in

quanto l'aspetto energetico è un fattore strategico e di concorrenza per questo comparto, non solo a livello di produzione

industriale, ma anche nel campo degli elettrodomestici, dove la coscienza del risparmio energetico ha assunto un ruolo primario e

sempre più predominate sul mercato.

Inoltre il Patto di sviluppo del Distretto del Condizionamento dell'Aria e della Refrigerazione Industriale pone l'accento sulla forte

pressione che le aziende del Distretto ricevono dalle politiche ambientali, energetiche e dai consumatori, dal momento che esse

devono rispondere a restrizioni legislative in continua evoluzione.

Il progetto "GREEN - Gestione Risparmio Efficienza ENergetica" ha l'obiettivo di supportare azioni di ricerca e innovazione

tecnologica per sviluppare prodotti e processi più efficienti dal punto di vista energetico e con minor impatto ambientale.

Il piano di

lavoro ha previsto anche il coinvolgimento del mondo accademico, oltre che delle aziende stesse, garantendo una collaborazione

diretta in riferimento alle attività di studio e innovazione.

Oltre ad obiettivi di carattere prettamente tecnologico, il progetto ha offerto l'opportunità di far sviluppare la alle aziende la

capacità di potenziare le reti collaborative dell'innovazione locale, e di rafforzare la cooperazione con il mondo accademico e

scientifico, instaurando rapporti stabili con le Università.

Data l'eterogeneità del Distretto, all'interno del progetto erano previste

diverse azioni.


 

A - Sviluppo e verifica di innovativi sistemi di climatizzazione

Sono stati progettati e sviluppati pannelli radianti biocompatibili con l'utilizzo di materiali ecologici, pannelli radianti ispezionabili in

metallo, pannelli radianti in ceramica, pannelli radianti elettrici, pavimento radiante sopraelevato.

Dopo avere presentato le novità di prodotto a clienti fidelizzati e interessati allo sviluppo effettuato, sono stati prodotti una serie di

pannelli radianti ideati nelle fasi precedenti e installati presso impianti reali di climatizzazione.


 

B - Sviluppo di pompa di calore per acqua calda sanitaria

Sono state analizzate le possibilità di utilizzo di un normale compressore ermetico su apparecchiature aventi una temperatura di

evaporazione prossima, se non di poco superiore, a 0°C. Per i particolari aspetti tecnici e di futuro mercato, è stato scelto di

applicare il compressore ermetico ad una pompa di calore, in quanto costituisce una delle applicazione più efficaci per conseguire

dei reali risparmi energetici, limitare l'inquinamento atmosferico e l'effetto serra, nonché contenere i costi dell'energia necessaria

per la climatizzazione degli ambienti. Questa soluzione impiantistica costituisce una soluzione molto interessante nella

riqualificazione energetica di edifici esistenti .


 

C - Innovazioni nell'ambito della refrigerazione commerciale

Il mercato delle attrezzature per il freddo professionale richiede ai costruttori prodotti semplici da utilizzare con costi di gestione

sempre più bassi. Per quanto riguarda l'elettronica di comando multifunzione basata sulla tecnologia "touch-screen" e l'impiego dei

nuovi compressori ermetici ad elevata resa e basso consumo recentemente immessi sul mercato, da uno studio approfondito di uno

speciale algoritmo di funzionamento, si è ottenuto un notevole risparmio di energia nei cicli di lavoro delle macchine.


 

D - Refrigerazione nei processi industriali

Un primo passo verso l'ottimizzazione di una gamma di prodotti esistenti per ridurne i consumi e realizzare quindi una serie di

modelli con potenza ed efficienza energetica elevate è stato possibile grazie all'utilizzo di fluidi frigorigeni di nuova generazione e

alla progettazione di macchine dagli ingombri ridotti e predisposte per l'utilizzo modulare.

Dopo la progettazione, sono stati realizzati alcuni prototipi per effettuare diverse misure di consumo energetico al variare delle

condizioni.

Area Riservata
Login
Password